Google+ Followers

vendredi 1 août 2008

Valeria Marini, seduttrice e stilista

Porto Cervo è stato sopraffatto dalle “seduzioni” di Valeria Marini.
E’ qui che la “stilista” di origine sarda ha deciso di presentare la sua nuova collezione.
Seduzioni appunto.
E in questa splendida cornice mondana la Valeriona nazionale ha deciso di aprire il suo primo negozio monomarca.
Tante le idee in passerella. Il Prêt-à- porter, l’intimo, i costumi da bagno oltre ad un’interessante linea rivolta a giovani avvenenti siglata VM (vietato ai minori).
E in un luogo non certo famoso per la sua sobrietà, per una stilista d’eccezione non potevano mancare vip a tema: da Amii Stweart a Maria Monsè, da Marta Marzotto a Raffaella Zardo.
E se è vero che questo genere di sfilate sono solo un simpatico ritrovo per vip stralunati, quando è la Marini a sfilare non è certo l’abito a fare notizia.
E così scopriamo una moda che privilegia il nome e poi la sostanza e che diviene un salotto borghese per sparare qualche pettegolezzo. Certo, c’è da ammettere che le collezioni sono interessanti, piccanti, ammalianti.

Sono davvero delle piccole perle di seduzione, di cui Valeria è la regina incontrastata. Un modo per riciclarsi artista e che di recente l’ha vista passare dalla passerella direttamente in libreria. Da poco infatti ha fatto parlare di sé grazie al libro “Seduzioni Intime”, un libro che racconta la sua vita tra alti e bassi, e del suo rapporto con Vittorio Cecchi Gori.
Di fatto, Valeria è più agguerrita che mai e ha già progettato di aprire due nuovi negozi a Roma e a Milano.
Un progetto di espansione che rende questa donna sempre più defilata in tv come personaggio trash, ma molto più furba di ciò che si vuol far credere. E noi che abbiamo un debole per lei e per la sua maldestra simpatia, non possiamo che augurarle un gran successo.

Aucun commentaire: