Google+ Followers

jeudi 23 avril 2015

Il centenario della Casa svizzera Caran d'Ache



La mostra della Maison svizzera di strumenti per la scrittura, il disegno e l’arte in generale  festeggia un secolo di storia.

Co-marketing Rubelli Caran d'Ache<br>
Courtesy of Rubelli
In occasione della Milano Design Week, all’interno del nuovo showroom Rubelli di via Fatebenefratelli, Caran d’Ache e Rubelli presentano “FurniturePortraits”, mostra dedicata al disegno e ai mobili "fatti a mano"
Strumenti tra le mani di disegnatori, artisti, fumettisti, scrittori, le matite e i colori Caran d’Ache compiono 100 anni
Un secolo di esistenza per un’azienda che è nata familiare ed è diventata internazionale, sinonimo di qualità nell'universo della scrittura e del disegno. Grazie alla qualità dei suoi strumenti, la volontà di innovazione che nel corso degli anni non ha mai smesso di coniugarsi alla tradizione artigianale svizzera, Caran d'Ache è da sempre sinonimo di eccellenza.

Per celebrare questo eccezionale anniversario la maison ha aperto le porte degli atelier di Ginevra per un’immersione nel cuore del suo mondo. 
Specializzata all’inizio nelle matite in grafite e nel colore, la produzione degli atelier di Ginevra include una vasta gamma di prodotti , tutti frutto di un savoir-faire unico. 
Ambasciatrice della qualità svizzera e fiore all’occhiello della manifattura Swiss Made, l’azienda si è internazionalizzata ed è oggi presente in più di 90 paesi, per il piacere di grandi e piccini. 
Le famose matite e penne Caran d’Ache si adattano perfettamente alla creatività dei creativi di ieri e di oggi.
Molti adulti ne conservano un dolce ricordo d’infanzia, fatto di fogli da colorare e di astucci pieni di pastelli.



In occasione dell’anniversario la maison svizzera celebra i propri prodotti-icona che ne incarnano la storia, rieditando, in edizione limitata, i prodotti più famosi: Tecnograph, Fixpencil, Prismalo, Ecridor, 849, tutti nella splendida confezione del Centenario. 
Il centenario è un’occasione per presentare il nuovo logo, e per rendere omaggio a tutti i componenti del mondo Caran d’Ache, presenti e passati, a cui è stato dedicato un video visibile su www.carandache.com/100
Con questo spirito è stata patrocinata la mostra di uno fra i più famosi utilizzatori e testimonial di Caran d’Ache: Pablo Picasso. 
La mostra “I Caran d’Ache di Picasso” sarà allestita in estate alla Kunsthaus di Interlaken.
Importante ricordare l’impegno sociale, artistico e sportivo della marca. 
Il sostegno a giovani artisti, grafisti e designers, l’aiuto all’istruzione nei paesi sottosviluppati e a numerosi musei e istituzioni culturali, come la partecipazione all’iniziativa “Cartooning for Peace” o ancora la sponsorizzazione della giovane tennista Belinda Bencic: sono solo alcune delle ultime iniziative Caran d’Ache.

Aucun commentaire: