Google+ Followers

vendredi 11 juillet 2008

Siracusa

Vale la pena trascorrere qualche giorno a Siracusa, culla dell’arte siciliana e della mitologia greca con il centro storico dell’isola di Ortigia e il sito archeologico di Pantalica.
Insignita da appena un anno del prestigioso riconoscimento da parte dell’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, la città di Siracusa si presenta ancora più bella agli occhi dei visitatori con un cartellone di eventi che sembra ricordare i fasti della Siracusa dei primi anni del Novecento.
All’epoca era la potente famiglia dei Florio a dettare le sorti culturali della Sicilia, e oggi, proprio nell’anno dedicato alla “Epopea” dei Florio, Siracusa risplende come allora.
Con il centro storico dell’isola di Ortigia e Pantalica, sede di un poliedrico e straordinario insediamento archeologico, Siracusa è da sempre luogo di incontro e assimilazione di popoli diversi.
L’insediamento di Pantalica, il Teatro Greco, i castelli medievali e la cultura federiciana che ha anticipato il Rinascimento, le fortificazioni spagnole, i sistemi arabi di irrigazione, le tradizioni etnoantropologiche, ma anche l’andamento delle stradine di Ortigia, o la fattura dei pupi siciliani e le tradizioni enogastronomiche, rappresentano la sintesi di influssi, culture, artigianato, colori e sapori molteplici, perfettamente assimilati ed evoluti per costituire la poliedrica realtà siracusana odierna.
Per il secondo anno consecutivo prende il via a Siracusa una carrellata di eventi a tutto tondo – dal teatro allo sport, dalle mostre alle regate di vele storiche – che puntano i riflettori sulla città, culla dell’arte siciliana. Giunge alla seconda edizione il premio “Città di Archimede” mentre è la quinta volta per l’evento estivo di richiamo, l’Ortigia Festival, il più grande palcoscenico schiuso sul mondo del linguaggio artistico contemporaneo.
La parte più antica della città di Siracusa sorge proprio qui, su questo isolotto della Sicilia Sud-orientale proteso sul Mar Jonio.
Tre ponti lo uniscono alla terraferma e, su tutto, spicca il massiccio Castello Maniace, eretto da Federico II di Svevia.
Isola della mitologia, dove si rifugiò la dea Aretusa prima di trasformarsi in fonte d’acqua, Ortigia è il cuore antico di Siracusa, suggestione vivente da carpire a piedi, la sera, tra le viuzze illuminate con lampioni in ferro battuto. Di giorno, invece, conviene non perdersi nemmeno uno di questi posti: Piazza Pancali, Ponte Nuovo, il Tempio di Apollo o di Artemide, la Piazza Archimede e Piazza Duomo, la Galleria Regionale di Palazzo Bellomo, il Castello Maniace e la Fonte Aretusa.
APT SIRACUSA Azienda Provinciale TurismoVia S. Sebastiano, 4396100 Siracusa
Tel: (0)931 481200info@apt-siracusa.it

Aucun commentaire: