Google+ Followers

lundi 23 août 2010

Riccione vintage



Quest’anno l’estate di Riccione veste Anni ’60.
In occasione infatti della lunga Notte Rosa della Riviera – il primo week end di luglio – la perla verde dell’Adriatico inaugura una stagione di spettacoli, incontri e rassegne dedicati alla più ruggente delle decadi dello scorso secolo e alla sua “Dolce vita”.

Il tutto ha iniziato il 2 luglio quando cioè il tratto di costa che da Comacchio va a Cattolica (ben 100 km) si illuminerà di rosa per il suo quinto “Capodanno dell’estate” con una serie di manifestazioni tra le quali quelle di Riccione: lo spettacolo Evolution Dance Theatre dell’ex-ballerino di Momix, Antony Heinl, la serata di Radio Deejay “La dolce vita si festeggia a Riccione” con i cantanti Malika Ayane, Giuliano Palma e Nilla Zilli (sabato 3), e la proiezione in spiaggia della Dolce Vita di Fellini (domenica 4).

La città romagnola ha infatti deciso di celebrare la famosa pellicola in occasione del suo 50esimo anniversario con un ritorno al passato, agli anni di Anita Ekberg e Marcello Mastroianni, quando la Capitale richiamava star e starlette da tutto il mondo e i paparazzi facevano a gare per un scatto rubato. Ed è proprio al paparazzo Marcello Geppetti e alle sue foto che immortalano volti emblematici di quell’epoca che è dedicata la mostra “Gli anni della dolce vita”, presentata in collaborazione con la Fondazione Solares delle Arti a Parma e la Fondazione Federico Fellini e allestita nella famosa Villa Mussolini.

L’arte negli Anni '60 è anche il tema centrale della mostra “60 e dintorni. Nuovi miti e nuove figure nell’arte” in esposizione dal 27 giugno al 12 settembre alla Galleria Comunale di Arte Moderna e Contemporanea di Villa Franceschi.

La dimora novecentesca a due passi dal mare renderà così onore a 50 opere di autorevoli artisti italiani protagonisti tra gli anni 50 e 60 di nuove espressioni e forme d’arte. Inoltre la Galleria ospita la mostra permanente “Il fantasma dell’opera” di Gian Marco Montesano autore di tele che ritraggono scene del passato in chiave cinematografica.

Ci sarà poi tanto teatro con la rassegna “Saluti e baci” che prevede nei punti nevralgici della città (porto, spiagge, ville importanti e hotel) la messa in scena (da giugno a settembre) di 4 spettacoli, 4 punti di vista sullo stile di vita e il “come eravamo” negli anni del boom economico in Italia.

Indirizzi utili
www.visitriccione.com
www.lanotterosa.it

Aucun commentaire: