Google+ Followers

mercredi 28 juillet 2010

Un'appartamento trasparente nella vecchia Milano..un sogno bianco!






Un palazzo d’epoca nella zona di Porta Venezia, a Milano.
In contrasto con il contesto i proprietari desideravano una casa luminosa, moderna e trasparente.

Completamente svuotato all’interno, l’appartamento di 230 mq è stato ridisegnato al fine di favorire il più possibile la diffusione della luce naturale.

Il corridoio, in origine stretto e buio, è stato trasformato in un ampio passaggio lungo il quale sono disposti in sequenza i volumi architettonici che ospitano le stanze, i bagni e la cucina: scatole bianche alte 2.30 metri collegate al soffitto da un nastro di vetro che dalla porta d’ingresso in cristallo della cucina si muove lungo tutto l’appartamento.
Il progetto, realizzato dall’architetto Marta Marcucci, ha portato ad una organizzazione degli spazi più funzionale, adatta allo stile di vita di una famiglia composta da quattro persone.

Determinante nello svolgimento dei lavori è stata la presenza di un muro di spina centrale in mattoni, spesso 60 cm, che presenta una sequenza di ampie aperture rivolte verso il soggiorno, ora regolarizzate attraverso il consolidamento della struttura portante.
A separare l’area living dalla zona notte padronale è invece un volume più basso illuminato attraverso le vetrate orizzontali e utilizzato come cabina armadio.

Cristallo extrachiaro, resine e parquet in acero grigio.
Sono questi i materiali utilizzati che insieme ai toni chiari delle pareti (trattati sia a idropittura che a smalto) regalano agli ambienti un aspetto luminoso e allo stesso tempo evidenziano l’articolazione dei volumi presenti nell’abitazione. L'illuminazione artificiale, infine, è caratterizzata da un sistema di lampade ad incasso nella muratura che si ritrovano in quasi tutti gli ambienti e creano un'atmosfera suggestiva.

Aucun commentaire: