Google+ Followers

dimanche 17 novembre 2013

La Birra delle Dolomiti, la Pedavena !





La Pedavena è una birra originaria del Bellunese, e prende il suo nome da Pedavena, la località in cui è situato lo stabilimento di produzione.
Fondata nel 1897 dai fratelli Luciani, nel 1974 diviene proprietà della azienda Heineken, la quale però, nel settembre 2004, decide la chiusura dello stabilimento di Pedavena. 
In seguito a questa decisione i lavoratori della fabbrica si sono mobilitati affinché si evitasse la chiusura dello stabilimento, coinvolgendo anche i maggiori sindacati, il sindaco di Pedavena e personalità come Beppe Grillo. 
In seguito alla presentazione di circa 54.000 firme (cartacee e digitali) e all'interessamento addirittura del Parlamento Europeo, i lavoratori insieme a tutti i cittadini di Pedavena ottennero, il 10 gennaio 2006, la riapertura dello stabilimento. 
Da quella data la Birra Pedavena è di proprietà del gruppo Birra Castello S.p.A. di Udine e ritorna ad essere una birra 100% italiana.

È una birra che ha gradazione alcolica di 5%. Caratterizzata da gusto equilibrato e armonioso con una tenue nota di luppolo, con schiuma persistente, e lucente colore dorato.

Viene prodotta esclusivamente con l'acqua oligominerale dei Monti Porcilla e Oliveto ai piedi delle dolomiti bellunesi.
È disponibile in vari formati da 33, 50, 66 cl e 5 litri.

  • In occasione del centenario della fondazione dell'azienda venne prodotta una speciale birra di tipo lager, non filtrata, con gradazione alcolica di 4,8%, a bassa fermentazione. La birra del Centenario è tuttora disponibile in esclusiva presso il locale Birreria Pedavena adiacente alla Fabbrica.
  • Molto simile alla birra del centenario è la birra Pedavena "Prima Cotta", che prevede due fermentazioni diverse, di cui la seconda avviene a temperature più basse, e tempi molto lunghi di maturazione.
  • Un'altra birra prodotta dallo stabilimento di Pedavena è la "Birra delle Feste", una doppio malto a bassa fermentazione, dall'alta gradazione alcolica (7,1%) e dal colore ambrato
  • Il birrificio Pedavena è stato scelto come fornitore per la birra a marchio Coop che ne garantisce una produzione notevole anche in volumi. 
  • La birra Coop di Pedavena è disponibile anche nella versione analcolica.

 

 

La birra va in Cina

Non c’è solo il vino italiano che guarda all’enorme mercato cinese. 

Anche la birra made in Italy sta muovendo passi importanti per piantare bandierine oltre la Grande Muraglia. 

Lo sta facendo con ottimi risultati, ad esempio, Birra Castello, che ha tra i suoi marchi anche la storica Pedavena e la “agricola” Birra Dolomiti, fatta con orzo locale, coltivato ad hoc nei terreni della Valbelluna. risultato dell’incrocio tra qualità, territorialità e lungimiranza nelle politiche di export, una crescita in vistosa controtendenza del 20% del fatturato complessivo e il taglio del traguardo del milione di litri prodotti. 

A corollario, e per ribadire l’importanza delle radici e della filiera integrata locale – che permette di seguire e tracciare direttamente ogni tappa della produzione, dalla semina del cereale al varo della bottiglia – ecco anche i successi di Pedavena, Dolomiti e Castello in due paesi super birrari come Asutralia e Stati Uniti.

Aucun commentaire: