Google+ Followers

lundi 14 octobre 2013

Gli italiani sarebbero gli ultimi a lasciare la mancia !




La crisi si ripercuote sulle mance, gli Italiani i meno propensi a lasciare un extra.

Tra i viaggiatori dello stivale poco più di 1 su 5 lascia sempre una mancia, ma per il 58% la colpa è della crisi economica 
La crisi esiste anche per le mance, soprattutto in Italia, è quanto emerge da un sondaggio di TripAdvisor®, il sito di viaggi più grande al mondo*, che ha coinvolto circa 7.000 viaggiatori europei di cui oltre 1.100 italiani**
L’indagine, volta a capire le abitudini dei viaggiatori in fatto di mance, ha messo in evidenza la tendenza degli italiani a non lasciare la mancia come abitudine, un po’ per un fatto di cultura e un po’ per colpa della crisi economica.
“Il sondaggio dimostra che non avendo in Italia l’abitudine di lasciare mance, anche all’estero tendiamo a comportarci nello stesso modo” ha dichiarato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia.  
“A rendere ancora più improbabile un cambio di rotta, la crisi che in Italia, più che negli altri paesi europei, pare abbia influenzato ulteriormente questa propensione”.
Gli Italiani sono gli ultimi in Europa a dare le mance in vacanza
I viaggiatori del Bel Paese sono poco propensi a lasciare mance, solo poco più di 1 su 5 (23%) ha infatti dichiarato di lasciare sempre un extra per il servizio offerto da hotel e ristoranti. Un terzo rispetto ai viaggiatori tedeschi per i quali la mancia è una abitudine nel 69% dei casi

Ecco la lista delle nazionalità intervistate, dalla più alla meno propensa a lasciare una mancia:

Germania
Russia
Francia
Inghilterra
Spagna
Italia
La colpa è della crisi !
Se da una parte la mancia non è una consuetudine tipicamente italiana, dall’altra la situazione economica attuale è risultata essere un fattore aggravante. 

Quasi un italiano su 3 (58%), infatti, ha dichiarato che la crisi lo ha spinto a ridurre o eliminare del tutto le mance. E sebbene anche gli altri Paesi intervistati abbiano a loro volta registrato una simile influenza, è l’Italia la nazione che più di tutte ha accusato il colpo, seguita da Spagna (54%), Russia (37%), Francia (35%), Regno Unito (31%) e Germania (21%).

** Il sondaggio TripAdvisor sulle mance in vacanza è stato condotto dal 3 al 23 maggio 2013 su 6.964 viaggiatori Europei, di cui 2.200 Inglesi, 1.017 Francesi, 1.142 Italiani, 679 Tedeschi, 721 Spagnoli e 1.035 Russi. Le medie ponderate relative ai dati europei sono state ottenute tenendo conto del numero di intervistati per ogni Paese partecipante al sondaggio.
***

Aucun commentaire: