Google+ Followers

mercredi 29 décembre 2010

Il romanzo bilingue di Roberto Ferrucci parla d'amore..



..per l'Italia ! E dei sentimenti complessi di un italiano in Francia (o all'estero in generale)


Pubblicato in Francia, l’ultimo romanzo dello scrittore veneziano Roberto Ferrucci racconta un «sentimento di cittadinanza ferita»: «L’Italia, vista da fuori, è un paese ridicolo»

Il suo nuovo romanzo si intitola Sentimenti sovversivi (p. 221, 15 euro).

Scritto in Francia, a Saint-Nazaire, di fronte all’oceano, e pubblicato in versione bilingue da una casa editrice francese, la prestigiosa Meet (Maison des écrivains étrangers et des traducteurs de Saint-Nazaire), diretta dal romanziere Patrick Deville.

Nel suo romanzo Roberto Ferrucci cerca di raccontare a uno straniero il sentimento di cittadinanza ferita che prova oggi un italiano verso il suo paese.

«Avrei voluto scrivere una storia d’amore, quando ho iniziato questo libro, la prima volta che sono arrivato qui, ma oggi è impossibile, credo, per uno scrittore italiano, riuscire ad astrarsi dal senso di repulsione, da quella volgarità diffusa che, oggi, è il biglietto da visita del mio paese».

«L’Italia, vista da fuori, è un paese ridicolo, oggi».

Il protagonista del romanzo rimpiange che in Italia non si esprima un conflitto sociale all’altezza dei tempi: «La gente non arriva alla fine del mese, e tace».

Scopre che fine fanno i paquebot, le enormi navi da crociera costruite nei cantieri navali di Sant-Nazaire, proprio in faccia al terrazzino in qui scrive : sono quelle che percorrono il Canale della Giudecca e rovinano le rive fragili di Venezia per mostrare la città ai turisti avidi di ricordi veneziani.

Sentimenti sovversivi é un romanzo dell’indignazione scritto con un stilo preciso e inconfondibile, con la capacità di dare fascino e vivacita' a ogni situazione descritta.


Sentimenti sovversivi racconta come l’impegno per la giustizia sociale, l'amore per il proprio paese, riguardi qualcosa di più intimo che una semplice opinione politica: é una presa di posizione sentimentale e ideologica.


Il 18 novembre 2010 è uscito in Francia il nuovo romanzo di Roberto Ferrucci Sentimenti sovversivi (Meet, les bilingues, p. 221, 15 €), tradotto da Jérôme Nicolas, lo stesso traduttore dell’edizione francese di Cosa cambia, Ça change quoi (Seuil, Fiction & cie, 19,80 €).
Lo stesso giorno, il responsabile delle pagine culturali dell’Humanité, Alain Nicolas (soltanto omonimo del traduttore), lo ha recensito sul supplemento letterario del quotidiano francese.

Aucun commentaire: