Google+ Followers

jeudi 28 janvier 2010

L'erede di Kate Moss




La somiglianza tra Toni e Kate è innegabile
Il fascino, i lati oscuri e le sue eccentricità,fanno di Kate Moss una protagonista della moda mondiale, ma non solo.

Schiere di giornalisti e fotografi ne seguono eccessi e passioni, cadute e resurrezioni, e i magazine di tutto il mondo si contendono l’ultima apparizione della super modella londinese, che continua a scrollarsi di dosso la polvere dell’ultimo scandalo con il suo elegantissimo incedere e il suo sguardo distante.

Come è accaduto a tutte le dive, anche per Kate Moss si è aperta la caccia alla sua erede tra le schiere di giovanissime modelle che si affacciano al mondo luccicante delle passerelle con il mito di Kate ben impresso in mente.
Il numero di gennaio di Vogue Germania dedica un ampio servizio fotografico proprio a una di queste possibili emule, la diciassettenne Toni Garrn.

E in effetti la somiglianza di questa giovane modella tedesca, classificatasi all’undicesimo posto nella speciale classifica Top 50 Models Women List, con la Moss è davvero impressionante. Stessa bellezza eterea, stessa eleganza altezzosa, stessi colori, pallidi e tenui. Nel servizio di Vogue Germania firmato dalla fotografa Camilla Akrans e intitolato “Holiday”, Toni Garrn gioca con l’immagine di un’altra immortale icona di stile, Brigitte Bardot, in una serie di scatti dal sapore rétro, con acconciature hollywoodiane e uno sguardo languido e seducente.

Le somiglianze tra la Garrn e Kate Moss, tuttavia, si fermano per il momento solo in superficie: al contrario della supermodella inglese, Toni Garrn pare avere un temperamento riservato e tranquillo, che la tiene alla larga dagli eccessi che hanno contribuito, in maniera controversa, a creare il mito di Kate Moss non solo come modella, ma come vera e propria icona.
Niente fidanzati violenti per Toni, né festini in perfetto stile “sesso, droga & rock’n’roll”.

La presenza a tutti gli eventi mondani più glamour e fotografati, assieme a una certa predilezione per il trench, invece, accomunano le due bellissime modelle.

Toni Garrn ha esordito con alcune campagne esclusive per Calvin Klein nel 2008, seguite da una lunga serie di impegni con altri importanti brand della moda, da Hugo Boss a Shiseido, da Versace a Dior, da Prada a Donna Karan.

Sembrerebbe dunque che, a prescindere da ogni possibile parallelismo, più o meno ricercato, Toni abbia davanti a sé una carriera di tutto rispetto, con o senza l’ombra dell’intramontabile Kate a fare da sfondo.

Aucun commentaire: