Google+ Followers

dimanche 1 novembre 2009

La baby fashion di 13 anni lancia la moda nel suo blog



Tavi Gevinson ha 13 anni.
Tavi Gevinson ha un blog.
Tavi é un guru della moda.

Il mondo dell’informazione è pieno di guru di tutti i tipi che, soprattutto se hanno la fortuna e la bravura di essersi guadagnati un seguito tra il pubblico, diventano potentissimi aghi della bilancia che sentenziano cosa è giusto e cosa è sbagliato e, nel campo della moda, cosa è in e cosa è out.
Corteggiati da tutti – politici, scrittori, registi, stilisti e designer – utilizzano tutti i mezzi di comunicazione a disposizione per incidere nelle idee e nei gusti dei loro seguaci.
Internet ha moltiplicato questi guru, che con i loro blog bypassano i grandi media e arrivano immediatamente agli internauti di tutto il mondo.

Tavi Gevinson è una di questi guru e il suo blog, Style Rookie, è balzato agli onori delle cronache – Grazia, esagerando un po’, parla di 4 milioni di utenti – non tanto e non solo per le sue acute osservazioni nel campo della moda mondiale.

Certo, le foto, i commenti e i suggerimenti di Tavi sono stati apprezzati, ma la blogger di Chicago ha una caratteristica abbastanza curiosa: ha solo 13 anni.
Fisico esile, visino fresco e impertinente, occhiali con una vistosa montatura tondeggiante e caschetto biondo da maschietto, Tavi Gevinson si definisce così sul suo blog: “una piccola matta di tredici anni che se ne sta tutto il giorno in casa indossando strane giacche e bei cappelli.
Sparge petali neri sulla soglia di Rei Kawakubo e le dedica serenate a ritmo di rap”.

Lanciato nel marzo del 2009 (all’epoca Tavi era poco più che undicenne), Style Rookie è diventato nel giro di poco tempo un fenomeno mediatico, tanto che inizialmente si era creduto a una trovata pubblicitaria di qualche casa di moda o di qualche rivista del settore.

E invece a settembre di quest’anno Tavi si è materializzata alla settimana della moda di New York, seduta in prima fila davanti alle passerelle e corteggiata da stilisti e fotografi. Accompagnata dall’incredulo padre – che non aveva idea di quello che la figlia combinasse seduta al computer finché non è stato contattato dalla rivista New York Times che voleva intervistarla – Tavi ha posato accanto ai suoi idoli come una vera star.

Al momento, oltre a curare il suo blog delle meraviglie, Tavi posta i suoi commenti anche sul sito del magazine The Pop, il suo primo incarico da giornalista vera, ed è ospite di vari eventi nel mondo della moda.

Charlie Porter, della rivista Fantastic Man, esprime qualche preoccupazione sulla sua giovane età e sul rischio di lasciarsi consumare presto dal rutilante mondo della moda. Al momento, Tavi sembra godersi quest’avventura con l’impertinenza dei suoi 13 anni, e la rete è con lei. Vedremo in seguito se questa bambina prodigio riuscirà a mantenere alta l’attenzione sulle sue opinioni.

Aucun commentaire: