Google+ Followers

vendredi 19 septembre 2008

Gorizia..a tutta birra!!


Alla rassegna che dal 26 al 28 settembre trasforma Gorizia nella capitale della contaminazione enogastronomica, sorgerà una vera e propria cittadella "spumeggiante"Birra italiana, americana, irlandese, ovviamente tedesca ma anche prodotta in Corsica: dal 26 al 28 settembre Gorizia si trasformerà nella capitale della bevanda bionda e della contaminazione enogastronomica grazie alla rassegna Gusti di frontiera che, oltre a presentare un'eccezionale vetrina delle cucine di Austria, Germania, Francia, Croazia, Slovenia, Ungheria, Montenegro, Bosnia, Serbia, Albania, avrà un occhio particolare proprio per quella che è a buon diritto considerata la bevanda tipica della Mitteleuropa.
Sarà un modo per confrontare gusti diversissimi, accompagnati da quei cibi che da sempre la affiancano sulla tavola: dai crauti con wurstel, all'hamburger con patate e fagioli alla texana.
Gli appassionati di birra potranno assaggiare delle vere chicche, come la Birra Pietra, tipico prodotto della Corsica ed emblema dell'isola natale di Napoleone.
Si tratta di una birra ad alto tasso alcolico (6°), con un piacevolissimo retrogusto amarognolo di castagna (dovuto all'aggiunta, nella sua produzione, della farina di castagna), che è diventata nel tempo un simbolo dell'indipendenza dell'isola, tanto che viene prodotta e commercializzata solo in Corsica.
Ci sarà anche la Bonne Esperance, birra piuttosto forte dal piacevole aroma di miele, prodotta in Belgio in una abbazia medievale, secondo una ricetta secolare. Il colore, leggermente ambrato e lievemente opaco, è dovuto al lievito presente per la rifermentazione mentre il gusto è luppolato con note agrumate e di lievito.
Ma Gusti di Frontiera 2008 sarà anche una vetrina per le regioni italiane: in 19 faranno a gara per presentare i piatti più succulenti della propria tradizione, accompagnati dai vini locali.
I tre giorni della rassegna saranno accompagnati da spettacoli e musica; quest'anno è dedicato alle cover degli anni '60 e '70.
Per info: Comune di Gorizia, tel: 0481.383406,
numero verde 800 746811

Aucun commentaire: