Google+ Followers

samedi 26 juillet 2008

Marketing estremo a Milano..

Modelle in vetrina a Milano.

Un grande magazzino di Milano ha deciso
di pubblicizzare i saldi di fine stagione.
Un’iniziativa che ha attirato i passanti suscitando scalpore, e che non è passata inosservata.
Una trovata pubblicitaria che probabilmente è la ciliegina su una torta di un’annata di saldi deludente, con vie dello shopping più o meno deserte e famiglie che spendono mediamente molto meno rispetto al 2007.
Segno di un’economia in stallo, e segno di un periodo di magra per il commercio in generale, con brutti segnali d’arresto in particolare nel settore abbigliamento.
Per dare una nuova energia e l’ultimo colpo di coda a questi saldi estivi deludenti, i commercianti tentano colpi di "pub"utilizzando, in questo caso, delle modelle in vetrina.
Mettendo in discussione, senza volerlo, il ruolo della modella.
Centro di polemiche, prima fra tutte quella dell’anoressia, ora si pone il problema dell'immagine che per anni si trascina tra servizi fotografici e passerelle per finire nelle televendite dove spesso bellissime ragazze ridotte a figuranti mute restano per ore a "decorare"uno stand di vetture, salotti, materassi.
Ma ora forse si è toccato davvero il fondo.
Osserviamo queste ragazze fingere di prendere il sole dentro una vetrina, come fossero oggetti.
Spero che siano pagate molto bene! Cosi', almeno c'é una piccola rivincita : ragazza oggetto, ma oggetto di lusso!

Aucun commentaire: